For Life 2: quando esce, trama, streaming

Serie tv For Life

For Life 2 è realtà. L’emittente americana ABC ha scelto di rinnovare il thriller carcerario per una seconda stagione. Ispirato alle reali vicende di Isaac Wright Jr., avvocato e attivista, coinvolto in qualità di consulente nella realizzazione dello show, i dirigenti di rete hanno ufficializzato il ritorno.

Dopo il successo di Power, 50 Cent, al secolo Curtis Jackson, torna nelle vesti di produttore esecutivo di For Life, prodotto dai risvolti legali incentrato su una famiglia, posta di fronte alla prova più difficile. Il telefilm ha debuttato l’11 febbraio del 2020 su ABC, costituito da 13 puntate.

La vera storia di For Life: chi è Isaac Wright Jr.

Come già detto in apertura, For Life è liberamente ispirato alla storia realmente accaduta di Isaac Wright Jr., che ha fornito il proprio servizio di consulenza al progetto. Nel 1989 fu ingiustamente sbattuto in prigione con l’accusa di essere il capo di una rete di narcotraffico nel New Jersey, e, due anni più tardi, fu condannato all’ergastolo.

Per sette lunghi anni l’uomo scontò la pena in un carcere di massima sicurezza, ma riuscì a farsi scagionare difendendosi da solo grazie all’esperienza maturata presso la struttura carceraria. Nel 1991 Wright iniziò a rappresentarsi, sfruttando il periodo dietro alle sbarre per studiare legge. Fu nel 1996 che le accuse a suo carico caddero, permettendo a Wright di riassaporare la libertà. La sua battaglia fece, fra l’altro, emergere un giro di droga, soldi e corruzione, che ruotava attorno al procuratore capo della contea che sosteneva l’accusa.

Trama

For Life vede per protagonista il detenuto Aaron Wallace (Nicholas Pinnock). Divenuto avvocato, Wallace si fa carico dei casi degli altri detenuti, assumendone le difese nelle aule di tribunale. Contestualmente, ingaggia una battaglia legale per dimostrare la sua estraneità a un crimine che gli hanno imputato. L’ostinata ricerca della libertà è guidata dal disperato desiderio di riabbracciare i familiari – la sua ex moglie Marie (Joy Bryant) e la figlia Jasmine (Tyla Harris) – e riappropriarsi della vita che gli hanno ingiustamente sottratto.

Tra il complesso rapporto che lo lega a Safiya Masry (Indira Varma), una progressista carceraria femminile che lavora a Bellmore, e la causa portata avanti nel nome della giustizia, Aaron Wallace riuscirà a fare luce sui lati più oscuri, i difetti e le sfide celate nel sistema penale e legale.

Attori e personaggi

Nicholas Pinnock (Criminal: UK) presta il volto ad Aaron Wallace, ex proprietario di un locale arrestato con l’accusa di narcotraffico. Lo hanno incastrato: la droga apparteneva a un amico. Ciononostante finisce col dover scontare una pena all’ergastolo senza libertà condizionale. Ciò lo induce a svolgere l’attività di avvocato, in modo da aiutare i suoi compagni di cella in tribunale.

Indira Varma (Game of Thrones) impersona la guardia penitenziaria Safiya Masri, addetta alla prigione in cui Wallace è detenuto. Safiya è unita in matrimonio ad Anya Harrison (Mary Stuart Masterson), candidata alla carica di procuratrice generale dello Stato di New York.

Joy Bryant (Parenthood) ha il ruolo di Marie, l’ex signora Wallace determinata a voltare pagina: adesso è fidanzata con un amico di lui, Darius (Brandon J. Dirden). Tyla Harris (Six) è Jasmine, la figlia adolescente di Marie e Aaron. Dorian Crossmond Missick (Luke Cage) interpreta Jamal Bishop, il più stretto amico di Aaron in galera.

Timothy Busfield (The West Wing) è Henry Roswell, un ex senatore dello Stato di New York che dà una mano ad Aaron nell’impresa di diventare avvocato. Boris McGiver (Person of Interest) si cala nei panni del procuratore Glen Maskins, responsabile dell’ingiusta condanna di Wallace. Glenn Fleshler (Boardwalk Empire) interpreta Frank Doster, capo delle guardie carcerarie: nei confronti di Aaron cova un certo disprezzo.

Relativamente, invece, ai personaggi ricorrenti appaiono 50 Cent (Cassius Dawkins), Matt Dellapina (Tom Hansen), John Doman (Alan Burke), Toney Goins (Ronnie Baxter), Peter Greene (Wild Bill Miller), Erik Jensen (Dez O’Reilly), Felonious Munk (Hassan Nawaz) e Joseph Siravo (Jerry McCormack).

Dietro alla serie Hank Steinberg (Senza Traccia), coinvolto anche in qualità di produttore esecutivo. Produttori Curtis Jackson attraverso la sua casa G-Unit Film & Television, Alison Greenspan e Doug Robinson per conto della Doug Robinson Productions, e Isaac Wright Jr. stesso. George Tillman Jr. (The Hate U Give) dirige l’episodio pilota e ne è produttore esecutivo. La serie è una co-produzione tra ABC Studios, parte di Disney Television Studios, e Sony Pictures Television.

Anticipazioni trama seconda stagione

Condannato ingiustamente all’ergastolo, e divenuto avvocato-attivista sociale, Aaron Wallace (Nicholas Pinnock), proseguirà la sua battaglia e intraprenderà un percorso più personale nella S2. Motivato dalla speranza di reclamare una vita in libertà e di ricongiungersi con la sua famiglia, si schiererà apertamente contro la corruzione del sistema al di fuori del complesso carcerario.

Coadiuvato dalle persone che fino a questo punto non gli hanno mai fatto mancare la loro presenza, ovvero la sua ex guardia penitenziaria Safiya Masry (Indira Varma), il pubblico difensore nonché mentore Henry Roswell (Timothy Busfield) e la sua famiglia, Aaron Wallace metterà tutto sé stesso nell’opporsi ai sotterfugi della politica che tanti anni prima lo ha, immeritatamente, sbattuto in prigione. 

Data di uscita

Il primo trailer di For Life 2 è stato rilasciato a settembre, e sulla rete americana ABC da novembre. Un piccolo antipasto in vista dell’effettivo sbarco sul network. Sugli schermi americani la serie è andata in onda dal 18 novembre 2020. Le riprese dei nuovi episodi sono cominciate il 31 agosto dello scorso anno a New York.

La vera domanda è quando la S2 esordirà su Rai 4. La risposta? Molto probabilmente, a un anno di distanza dalla S1. Ciò significa che la seconda stagione dovrebbe essere proposta per la prima volta in territorio italiano nel mese di gennaio 2022. Inferiore rispetto alla S1 il numero delle puntate, sceso da tredici a dieci. In streaming saranno disponibili sul sito e sull’app RaiPlay, in concomitanza della messa in onda su Rai 4.

FONTE: Tvserial

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!