Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

Sebastian Vettel dopo cinque anni lascia la Ferrari di comune accordo. La conferma della scuderia di Maranello che dichiara la mancanza di sintonia

Sebastian Vettel

E’ una notizia ufficiale: Sebastian Vettel, alla fine di questa stagione, lascerà la Ferrari: la conferma viene dalla scuderia di Maranello e dalla viva voce di Binotto; è una decisione difficile, ma la migliore per entrambi. Per Vettel la motivazione è che non c’è più sintonia con la squadra e che questa decisione è la cosa più giusta da fare.

Vettel lascia la Ferrari in pieno accordo con la Ferrari

A fine stagione Sebastian Vettel lascerà la Ferrari, le indiscrezioni sono state confermate dal Team di Maranello, che ha confermato il divorzio del pilota alla fine di questa stagione. Binotto in proposito dichiara:

Abbiamo preso questa decisione insieme a Sebastian e riteniamo che sia la miglior soluzione per entrambe le parti. Non è stato un passo facile da compiere, considerato il valore di Sebastian, come pilota e come persona. Non c’è stato un motivo specifico che ha determinato questa decisione bensì la comune e amichevole constatazione che è arrivato il momento di proseguire il nostro cammino su strade diverse per inseguire i nostri rispettivi obiettivi. A nome di tutta la Ferrari voglio ringraziare Sebastian per la sua grande professionalità e l’umanità dimostrata in questi cinque anni, nei quali abbiamo condiviso tanti momenti importanti. Insieme non siamo riusciti ancora a vincere un titolo iridato che per lui sarebbe il quinto ma siamo convinti che in questa anomala stagione 2020 riusciremo ancora a toglierci ancora tante soddisfazioni”.

Non si è fatta attendere, poi, la tanto attesa risposta di Vettel, che a sua volta ringrazia la Ferrari:

“Il mio rapporto con la scuderia Ferrari terminerà alla fine del 2020. In questo sport per riuscire ad ottenere il massimo bisogna essere in perfetta sintonia ed io e la squadra abbiamo realizzato che non esiste più una volontà comune di proseguire insieme oltre la fine di questo campionato . In questa comune decisione non entrano in alcun modo in gioco aspetti economici; non è il mio modo di ragionare quando si fanno certe scelte e non lo sarà mai. Quello che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato tanti di noi a fare delle riflessioni su quelle che devono essere le priorità della vita. Chiudere nella migliore maniera questa lunga storia con la Ferrari cercando di condividere insieme ancora dei bei momenti, come tanti già vissuti in passato”.

 

Articoli correlati
Sport

Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

Sport

Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

Sport

Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva

Sport

MotoGP: ecco una prima data per ripartire