Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

MotoGP, Valentino Rossi parla del suo futuro in pista

Valentino Rossi è ottimista sull’inizio della stagione MotoGP 2020, ma parla anche del suo futuro: ritiro o in pista nel 2021?

Valentino Rossi sul futuro in MotoGP

Valentino Rossi dice la sua sulla stagione MotoGP 2020 e su una decisione che deve prendere sul futuro, senza le basi su cui fino a poco tempo fa, pensava di poter contare. Intanto, si prepara a riaprire il ranch di Tavullia.

MotoGP, Valentino Rossi ottimista per la stagione 2020

Valentino Rossi è ottimista sull’inizio del mondiale MotoGP 2020 entro la fine dell’estate. Ciò dipende dalla posizione assunta dal CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta che non è disposto a rinunciare a questa stagione di gare. Alla tv britannica ha recentemente detto che nella migliore delle ipotesi si potrebbe cominciare giàa fine luglio, ovviamente tutto è legato alla decisioni dei singoli Stati riguardo l’emergenza sanitaria del Coronavirus. Ezpeleta ha anche aggiunto che probabilmente si correrà a porte chiuse, ma cc’è da attendere come si evolve la situazione.

Ritorando a Valentino Rossi, a Sky Sport ha detto di sperare fortemente che il campionato MotoGP 2020 possa iniziare tra agosto e settembre. Tutto è ancora in gioco, è lecito pensare che diverse gare non saranno disputate, quindi ci troveremo a seguire una stagione anomala, ma è importante innanzittutto che ci sia.

Valentino Rossi sul 2021

Il pilota pesarese della Yamaha, prima dell’emergenza Covid-19, aveva programmato di prendere una decisione sul suo futuro, correre anche nel 2021 in MotoGP o ritirarsi, dopo aver disputato 5 o 6 Gran Premi nella stagione 2020. Maggio sarebbe dovuto essere il mese decisivo. Purtroppo, le cose sono cambiate, è lo stesso Rossi ad ammettere di essere costretto a decidere cosa fare l’anno prossimo, senza poter essere salito in sella per disputare qualche gara di MotoGP 2020. La voglia di correre c’è, dice Vale, ma avrebbe voluto capire quale livello di competitvità potessero offrire, lui e la Yamaha. La nostra impressione è vedremo Rossi anche nel 2021, quasi sicuramente in Petronas.

Rossi verso la riapertura del ranch di Tavulia

La notizia è riportata da corsedimoto, il pilota MotoGP Yamaha ha intenzione di riaprire il Ranch di Tavullia che è stato chuso circa un mese a causa del Covid-19. Probabilmente dal 4 maggio e con tutte le precauzioni del caso, torneranno ad allenarsi con lui i ragazzi dell’Academy. Non c’è dubbio che Vale ha bisogno di tornare in moto per allenarsi ma anche per divertirsi con gli amici.

Informazioni sull'autore

Scrivere è per me una mission che si pone l'obiettivo di informare e di incuriosire il lettore. Grazie all'impegno profuso e spinto da una passione smodata ne ho fatto la mia professione da un decennio. Predligo argomenti di sport, non solo calcio, così come di tv in generale. Mi diletto anche nel settorie lotterie e sono appassionato di astrologia, La mia competenza può essere giudicata solo dall'usufruitore dei miei contenuti.
    Articoli correlati
    Sport

    Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

    Sport

    Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

    Sport

    Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

    Sport

    Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva