Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

Lo sport in Italia si ferma fino al 3 aprile per via del Coronavirus

Decreto del Premier Conte: da oggi e fino al 3 aprile in Italia sono state annullati tutti gli eventi sportivi.

Coni

Eccolo il Decreto della Presidenza del Consiglio che ferma lo sport in Italia fino al 3 aprile a causa dell’emergenza Coronavirus. Ormai tutti sono d’accordo, bisogna fermarsi, ieri sera la partita di Serie A Sassuolo-Brescia si è giocata regolarmente a porte chiuse, ma da oggi ci si ferma totalmente.

In Italia tutto lo sport si ferma fino al 3 aprile

Il Premier Conte ufficializza, non ci saranno più zone rosse, l’intero Paese diventa zona protetta. C’è lo stop a tutti gli avvenimenti sportivi compresa tutta la serie A fino al 3 aprile, l’unica deroga appartiene allo svolgimento a porte chiuse sulle competizioni internazionali. Le squadre italiane giocheranno le coppe internazionali di sicuro a porte chiuse, per ora l’Atalanta giocherà a porte chiuse stasera il ritorno degli ottavi di finale in Spagna contro il Valencia in Champions League, così come la Roma giocherà in Europa League a Siviglia giovedì a porte chiuse l’andata degli ottavi di finale, più incertezza invece c’è per la partita sempre di Europa League valida per l’andata degli ottavi di finale tra Inter e Getafe a San Siro, si parla di giocarla in campo neutro o di rinviarla, vedremo.

In tutto il mondo per lo sport è caos:

  • la Uefa ha ufficializzato che la partita di ritorno degli ottavi di finale tra PSG-Borussia Dortmund di Championns League e Olympiacos-Wolves di Europa League, andata degli ottavi di finale verranno giocate a porte chiuse
  • annullata la partita di Europa League valida per l’andata degli ottavi di finale tra Basilea-Eintracht
  • gli organizzatori del GP di F1 escludono che la corsa si possa svolgere senza pubblico
  • Sassari di Basket si ritira dalla Champions dopo la decisione delle autorità spagnole di far giocare la partita contro il Burgos a porte aperte
  • negli USA chiusi gli spogliatoi a tutti gli organi appartenenti ai media a tutti i campionati

Ieri sera, dopo la partita con il Brescia e vinta dal Sassuolo per 3-0 con doppietta di Caputo (13 gol in campionato), lo stesso calciatore autore di una doppietta mostra un cartello con una scritta che dice: “Andrà tutto bene, restate a casa”.

Articoli correlati
Sport

Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

Sport

Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

Sport

Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

Sport

Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva