Questo sito fa parte di NotizieOra network

Gossip

I Muse come i Pink Floyd: Simulation Theory diventerà un film

L’idea di Matt Bellamy, frontman dei Muse, è trasformare Simulation Theory in un film musicale.

Muse

Matt Bellamy prende ispirazione da The Wall, capolavoro rock dei Pink Floyd, trasformando il suo tour in un film. Simulation Theory diventerà un lungometraggop musicale, lo ha dichiarato il frontman dei Muse, ispirandosi all’opera musicale del 1979 The Wall degli dei del rock: i Pink Floyd.

I Muse come i Pink Floyd: Simulation Theory diventerà un film

Far diventare Simulation Theory un film musicale, è l’idea di Matt Bellamy. In un’intervista di qualche giorno fa di Apple Music, il frontman della band rock alternative britannica Muse, ha parlato dei loro prossimi progetti e di un film previsto per quest’estate.

Con le riprese dei loro live al 02 Arena di Londra e altri materiali ispirati ai visual dell’ultimo album, con richiami fantasy e ispirazioni anni ’80, Matt Bellamy e gli altri componenti della sua band, daranno vita ad un vero e proprio film che parlerà di un virus che attacca un mondo immaginario. Il progetto è antecedente allo scoppio della pandemia mondiale da Covid-19.

.L’uscita del film ispirato all’album dei Muse Simulation Theory, è prevista tra giugno e luglio 2020, ma la visione sarà possibile solo sulle piattaforme online a causa del Coronavirus.

“Tomorrow’s World” il nuovo singolo di Matt Bellamy

L’8 maggio 2020, il frontman dei Muse ha pubblicato sui suoi profili ufficiali una nuova canzone registrata durante il periodo di quarantena a causa del Covid-19 che segue la pubblicazione del suo primo signolo da solista “Pray (High Valyrian) uscito lo scorso anno e racchiuso nella raccolta “For the Throne” dei brani ispirati alla serie tv “Il trono di spade”.

Matt racconta in questo brano il suo stato d’animo durante il lockdown, in cui ha ritrovato il vero valore della vita, ha sviluppato un senso di gratitudine e speranza per il prossimo futuro.

Il titolo del nuovo testo scritto dal frontman dei Muse è tratto da un vecchio programma anni ’80 della BBC, “Tomorrow’s World” che parlava di una visione futuristica e ingenua di come sarebbe diventanto il mondo di oggi. Come accompagnamento per la canzone, Matt ha girato un video con il cellulare, mandando in visibilio la miriade di fan della band di “Time is running out”.

Articoli correlati
Gossip

Sanremo 2021: Amadeus e Fiorello preparano in Festival in vacanza

Gossip

Mara Venier si fa male di nuovo

Gossip

Adriana Volpe e il marito: ecco le ultime novità

Gossip

Britney Spears preoccupa i fan con un nuovo post scioccante