Questo sito fa parte di NotizieOra network

Senza categoria

Guida al mercato libero di Luce e Gas: dove trovare le migliori offerte e come disdire un contratto

Come e dove trovare i fornitori di Luce e Gas più convenienti e come presentare la disdetta di un contratto di fornitura. Tutte le informazioni utili.

Luce e gas

Nel 2007 è stato completamente liberalizzato il mercato dell’energia, dando la possibilità a qualsiasi utente di poter scegliere il fornitore di energia elettrica o di gas che preferisce. Chi non l’ha mai fatto è rimasto nel Servizio di Maggior Tutela, ovvero con il regime tariffario stabilito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Per essere più chiari, il fornitore di energia elettrica nel Mercato tutelato, corrisponde al distributore locale. Per il gas, tutti i fornitori possono proporre le tariffe di maggior tutela.

Addio al mercato di Maggior Tutela nel 2022

Sono ancora in molti, gli utenti che hanno preferito restare nel Mercato Tutelato, ma dal primo gennaio 2022 esso sarà abolito, quindi saranno costretti entro tale data a passare nel mercato libero, scegliendo un nuovo fornitore. Il vantaggio per gli utenti sarà quello di poter sfruttare la concorrenza tra i vari fornitori di energia elettrica e di gas, al fine di accedere a tariffe migliori o a servizi aggiuntivi più competitivi. Per portare un esempio, nel mercato di Maggior Tutela il costo cambia ogni tre mesi, a seconda di ciò che stabilisce l’Autorità, nel libero mercato cambia a seconda del fornitore, con la possibilità di bloccare il prezzo per un periodo ben più lungo, tipo 1 o 2 anni.

Cosa guardare per scegliere il miglior fornitore di Luce e Gas per le proprie esigenze

La maggior parte degli utenti di energia elettrica e di gas, prestano attenzione rispettivamente al costo per chilowattora e al costo per metro cubo, ma è importante anche sapere qual è la quota di energia pulita che il fornitore assicura, la tariffa migliore in base alle fasce orarie, verificare le migliori offerte dual (Luce a Gas con lo stesso fornitore), la qualità del servizio clienti, gli oneri presenti in bolletta, il tipo di pagamento che si può effettuare, i servizi aggiuntivi a cui potresti essere interessato, un eventuale programma di fedeltà che ti permettere di accedere a conti e promozioni. Le variabili sono tante e interpretare tutti i dettagli di una bolletta è quasi un’impresa, così come valutare tra tantissime offerte dei tanti fornitori di Luce e Gas del mercato libero, quale possa essere la migliore per le proprie esigenze.

Disdire un contratto per la fornitura di energia elettrica e gas

Se non sei soddifatto del tuo attuale fornitore di energia elettrica e di gas e vuoi conoscere le offerti per te migliori, non ti resta che affidarti ai siti di comparazione, ecco alcuni di essi: Facile.it, luce-gas.it, sostariffe.it. Una volta scelto il tuo fornitore, devi informarti su come disdire i tuoi contratti in essere. Niente di più semplice, per questa operazione puoi consultare: Disdette360, il primo sito editoriale in Italia completamente dedicato a “Come fare disdetta” da servizi / contratti.

Informazioni sull'autore

Scrivere è per me una mission che si pone l'obiettivo di informare e di incuriosire il lettore. Grazie all'impegno profuso e spinto da una passione smodata ne ho fatto la mia professione da un decennio. Predligo argomenti di sport, non solo calcio, così come di tv in generale. Mi diletto anche nel settorie lotterie e sono appassionato di astrologia, La mia competenza può essere giudicata solo dall'usufruitore dei miei contenuti.
    Articoli correlati
    Senza categoria

    Ennio Morricone morto a 91 anni

    Senza categoria

    Formula 1: Wolff vuole che Hamilton accetti un taglio di stipendio per rinnovare

    Senza categoria

    Uomini e Donne, anticipazioni puntata di oggi 5 maggio 2020

    Senza categoria

    Checco Zalone omaggia Modugno nel video con Virginia Raffaele "L'immunità di gregge"