Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

Gara Moto2 GP Qatar: vince Nagashima, ottimo podio per Baldassarri e Bastianini

Gara Moto2 GP Qatar: vince Nagashima.

Nagashima

Dopo la gara della Moto3 si passa alla gara dalla moto2, ci possono essere buone speranze per i colori italiani, abbiamo piloti che ci possono dare grande soddisfazioni, vedremo.

Gara Moto2 GP Qatar:

Parte la prima gara di Moto2, bisogna percorrere 20 giri, scatta bene Marini e si prende la prima posizione, secondo Bastianini. Ma a conclusione del primo giro Bastianini si porta avanti, Marini secondo, con loro anche Martin e Roberts, questi quattro piloti già si staccano dai primi.

A compimento del secondo giro abbiamo Marini primo incalzato da Martin, Bastianini e Robert, quinto Baldassari che fa il giro veloce, ottavo Bezzecchi. Tra il terzo e quarto giro Baldassarri si accoda ai primi quattro. Nel quinto giro cade Manzi, e Baldassarri supera Bastianini e si lancia all’inseguimento dei primi tre. Nel sesto giro Bastianini si riprende la sua quarta posizione, nel frattempo Marini e Roberts si prendono tre decimi dagli altri.

Alla chiusura dell’ottavo giro Marini e Roberts allungano, poi Martin a sua volta trova un po’ di vantaggio sulla coppia formata da Bastianini e Baldassarri. All’undicesimo giro Marini passa con quasi mezzo secondo su Roberts, staccato anche Martin, poi tutti gli altri, Baldassari quarto, Bastianini quinto e Bezzecchi ottavo.

Per i primi due posti con Marini e Roberts i giochi sembrano fatti, la differenza la faranno le gomme, per il podio è grande lotta, Martin commette un errore e finisce al decimo posto, per il resto è una bagarre a 5.

A nove giri dal termine al terzo posto si trova Baldassarri, poi tutti attaccati Bastianini, Nagashima, Vierge e Navarro. A 7 giri dalla fine Marini continua la sua corsa, invece Baldassari, Nagashima e Bastianini hanno ripreso Roberts. Durante il quindicesimo giro succede l’impensabile, sia Roberts che Baldassari passano Marini, ora sono in sei tutti attaccati a giocarsi la vittoria.

A Marini qualcosa non va, viene superato anche da Nagashima e Navarro. A quattro giri dalla fine ci sono due italiani avanti, Baldassarri e Bastiannini, a Marini le gomme lo hanno abbandonato, è ottavo. Sono in cinque che si sono staccati, Baldassarri, Bastianini, Nagashima, Roberts e Navarro, mancano tre giri e Nagashima si porta al primo posto.

Nagashima sembra che scappi, Bastianini supera Baldassarri, mancano due giri. Nagashima ha ora nove decimi di vantaggio sugli inseguitori capitanati da Baldassarri e Bastianini, inseguiti da Roberts, Navarro e Gardner. Nagashima taglia il traguardo, sul podio Baldassarri e Bastianini, a seguire Roberts, Gardner, Navarro, Schrotter, Canet, Vierge e Luthi. Luca Marini cade poco prima del traguardo per un contatto con Dixon.

Articoli correlati
Sport

Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

Sport

Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

Sport

Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

Sport

Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva