Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

Formula 1: il CEO di F1 si pronuncia sulla data di partenza nel mondiale 2020

Le ultime notizie in merito al calendario di Formula 1 2020, vengono rilasciate dal CEO di F1 Chase Carey.

Formula 1, ultimi aggiornamenti al 27 aprile 2020

L’emergenza Coronavirus ha rivoluzionato tutti i calendari dei vari eventi sportivi, nel caso specifico ha bloccato l’inizio del mondiale di Formula 1 2020. Ecco gli ultimi aggiornamenti che provengono dal CEO di F1 Chase Carey.

Formula 1: il CEO di F1 si pronuncia sulla data di partenza nel mondiale 2020

Gli appassionati di Formula 1 si stanno chiedendo a che punto è la programmazione del mondiale di F1 2020, visto il caos provocato dall’emergenza Covid-19. A questo proposito, si è espresso il CEO di F1 Chase Carey che si dice ottimista su un inizio della stagione non molto lontano. Nei suoi piani c’è il Gran Premio d’Austria con cui aprire il mondiale, che si dovrebbe tenere dal 3 al 5 luglio 2020. Si resterà a correre in Europa fino ad inizio settembre, per poi continuare le gare in Eurasia, Asia e Americhe tra settembre e novembre, con la stagione da concludere con il GP Bahrain e l’ultimo appuntamento ad Abu Dhabi, entrambi a dicembre. Coronavirus permettendo, la pianificazione del mondiale di Formula 1 2020 sarà questa, per i dettagli sulle date dei singoli GP, quindi per il calendario ci sarà ancora da attendere.

F1 2020: gare a porte chiuse

Chase Carey, sostiene che le prime gare, molto probabilmente saranno disputate senza pubblico, ma auspica con il prosieguo del programma, la situazione possa tornare alla normalità con appassionati e tifosi a riempire le tribune. il CEO di F1 aggiunge che ci sono ancora diverse problematiche da affrontare e risolvere per poter entrare nella fase operativa che deve garantire la salute di tutti. Nel frattempo, Chase Carey ha lavorato con la FIA e i team anche per studiare i nuovi regolamenti tecnici, sportivi e finanziari.

Formula 1 2020: le decisioni sui Gran Premi di Francia e Silverstone

Gli organizzatori del GP di Francia hanno deciso che a causa dell’emergenza Covid-19, la gara prevista per fine giugno non avrà luogo. Si va nella direzione di un suo annullamento definitivo, i piloti potrebbero tornare a Le Castellet solo nel 2021. Intanto, è arrivata anche una comunicazione in merito al GP Gran Bretagna 2020 che in caso di svolgimento, si disputerebbe comunque a porte chiuse. Al momento, la gara di Silverstone è prevista per luglio.

 

Informazioni sull'autore

Scrivere è per me una mission che si pone l'obiettivo di informare e di incuriosire il lettore. Grazie all'impegno profuso e spinto da una passione smodata ne ho fatto la mia professione da un decennio. Predligo argomenti di sport, non solo calcio, così come di tv in generale. Mi diletto anche nel settorie lotterie e sono appassionato di astrologia, La mia competenza può essere giudicata solo dall'usufruitore dei miei contenuti.
    Articoli correlati
    Sport

    Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

    Sport

    Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

    Sport

    Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

    Sport

    Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva