Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

Formula 1, non si corre a Melbourne: trovato positivo un meccanico della McLaren

Formula 1, il Gran Premio d’Australia annullato dopo che un meccanico della McLaren è risultato positivo al tampone da Coronavirus.

McLaren

Comincia nel peggiore dei modi il primo Gran Premio della Formula Uno: un meccanico della scuderia McLaren è risultato positivo al tampone per il Coronavirus; il Team si ritira e rinuncia a partecipare al Gran Premio d’Australia. Viene presa, però, una decisione ancora più drastica: il Gran Premio di Melbourne è annullato.

McLaren: meccanico positivo al tampone per il Coronavirus, il Team si ritira dal GP d’Australia, ma non si corre

Dopo una serie di incontri, la decisione è stata presa: il Gran Premio d’Australia non si correrà e, nonostante il ritiro della McLaren, non si poteva fare altrimenti. La decisione definitiva è stata presa nella notte, fuso orario di Melbourne, ore 17,30 in Italia.

Quella della Formula 1 è stato l’ultimo degli sport ad arrendersi al Coronavirus; si è cercato in tutti modi di non far saltare la gara, in programma per questo fine settimana, addirittura alcuni Team e anche i tifosi sono giunti già sul posto. Diciamo che si poteva intervenire prima.Anche perché il mondo parallelo della MotoGP ha deciso preventivamente di annullare le prime tre gare, riorganizzando da subito il calendario 2020, nella speranza che l’emergenza Coronavirus sparisca presto.

Un meccanico del Team McLaren è risultato positivo al tampone per il Coronavirus e la scuderia britannica ha deciso di rinunciare e ritirarsi dal Gran Premio d’Australia, prima gara del mondiale. Il meccanico è stato messo in isolamento, l’intero Team è in quarantena e la McLaren, tramite un comunicato, dichiara che, per il bene dell’intero paddock e di tutti i tifosi, è meglio rinunciare alla gara.

La McLaren si è messa subito a disposizione delle autorità locali per eseguire ulteriori indagini. Sicuramente l’unica possibilità, dopo questo episodio era annullare la gara, e così è stato fatto.

Anche la Haas aveva quattro componenti del Team sotto osservazione, ma, per fortuna,  i quattro tamponi effettuati sono risultati negativi.

 

Articoli correlati
Sport

Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

Sport

Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

Sport

Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

Sport

Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva