Questo sito fa parte di NotizieOra network

Sport

Ferrari: l’offera a Vettel per il rinnovo è immorale

Vettel di sicura lascerà la Ferrari perché sarebbe come seconda scelta, la McLaren invece gli offre un posto da prima guida.

Contestato l'accordo FIA-Ferrari F1 2019 da 7 team?

I tifosi della Ferrari sono completamente divisi a metà per quanto riguarda il rinnovo del contratto di Sebastian Vettel: c’è chi lo vuole ancora con la rossa e, invece, chi non lo vuole più nella squadra del cavallino.

Vettel e la Ferrari difficilmente rinnoveranno

Non solo i tifosi, sono anche gli stessi addetti ai lavori che sono spaccati a metà e che aspettano ansiosi le decisioni di Vettel. L’ultimo a parlare e a dire la sua è il telecronista della Formula Uno per la rete Sky Germania, Sascha Roos, che, saputa la notizia dell’offerta fattagli dalla Ferrari, la ritiene immorale.

Si parla di un grosso taglio dello stipendio e di non essere la prima scelta nella squadra, il giornalista pensa che questo tipo di offerta gli è stata fatta apposta per farlo rifiutare, avendo già le idee chiare su chi debba prendere il suo posto.

La storia è probabilmente già scritta, per Vettel si farebbe avanti la McLaren e alla Ferrari forse si libererebbe il posto per Carlos Sainz, praticamente uno scambio di scuderia. Lo scambio non è fantascienza, basta ricordare i buoni rapporti che ci sono tra Vettel e Andreas Seidl, una grande amicizia, si conoscono bene da quando lavoravano insieme alla BMW. All’epoca, il quattro volte campione del mondo era collaudatore della Casa di Monaco, mentre Seidl era un tecnico.

Ma se Vettel lasciasse la Ferrari non sarebbe sicuramente solo per un fatto economico, lui non è il tipo che interessa solo il denaro. A Sebastian interessa avere una macchina che lo fa vincere, che gli possa dare successo e di avere un ruolo importante all’interno di un Team.

Già si sa che la McLaren nel 2021 avrà il motore Mercedes, che non è assolutamente da disprezzare. Per questo motivo la scelta di Vettel potrebbe ricadere sulla McLaren, dove andrebbe a fare il primo pilota, mentre alla Ferrari sarebbe il secondo di Leclerc.

Articoli correlati
Sport

Bundesliga, sabato 16 maggio si riparte: ecco le nuove regole anti-Covid

Sport

Vettel lascia la Ferrari a fine 2020: è ufficiale

Sport

Andrea Rinaldi: non ce la fa e muore a soli 19 anni

Sport

Non molliamo, torneremo a far correre anche gli atleti con disabilità visiva