Questo sito fa parte di NotizieOra network

Consigli di cuore

Amore: da tradita sono passata a diventare l’amante, volevo solo un pò di felicità

Dopo la separazione ho avuto molte difficoltà: lavoro e vita sociale; finché non ho incontrato una persona che mi ha fatto riscoprire l’amore, ma…

Amore e tradimento

La mia storia è un po’ complessa, ho vissuto un grande amore che poi è finito per entrambi. Una storia iniziata come tante, ti innamori, ti sposi, e poi ti lasci. Oramai affrontare una separazione, infrangere dei sogni è all’ordine del giorno. Quello che nessuno conosce fino in fondo è che cosa succede dopo una separazione. All’inizio sembra una liberazione, ma non è così.

Si entra in un’altra trappola, si perché indipendentemente di chi è stato lasciato  o chi ha deciso di affrontare il passo della separazione, subentra un vuoto incolmabile. Io sono stata lasciata. Inizialmente, lui mi ha chiesto la separazione perché non si sentiva felice, perché non era giusto per me, diceva che io meritavo di più. Insomma, mi diceva tante cose, e io ci credevo, pensavo che lui stesse attraversando un periodo di confusione e facevo di tutto per stargli vicino.

A differenza di quello che lui mi diceva per tenermi lontano, io mi legavo di più. Mi teneva distanza e mi ero convinta che stava davvero male, finché non è scoppiato e mi ha detto che si era innamorata di un’ altra e non voleva più stare con me. Così è finita, ci siamo separati e lui ha seguito la sua strada e vive con la sua compagna.

Dopo la separazione ho avuto molte difficoltà: lavoro, vita sociale, ho avuto anche due altri rapporti. Finché non ho incontrato una persona che mi ha fatto riscoprire l’amore, ma lui è sposato. Non avrei mai pensato di essere l’altra e questa cosa mi fa star male. Sto facendo ad una donna quello che ho subito, quello che è stato fatto a me. Io sono diventata l’amante, la donna sempre presente ma che nessuno deve vedere.

All’inizio della nostra relazione io sapevo che lui era sposato ma pensavo che il nostro rapporto sarebbe finito e volevo godermi quei momenti finché durava. Invece il rapporto si è rafforzato.

Avevo pensieri discordanti su questo rapporto, da una parte pensavo di aver diritto ad  un po’ di felicità e dall’altra non mi stava bene il ruolo dell’amante.

Allora, l’ho affrontato e gli ho chiesto di lasciare sua moglie e  lui non se lo aspettava. Quando abbiamo iniziato la nostra relazione, lui è stato chiaro, mi ha detto che era sposato e che non avrebbe mai lasciato sua moglie anche se non l’ama più. Quindi quando gli ho detto di lasciarla, lui dapprima ha divagato e poi mi ha detto che non può e che non la lascerà mai, se mi sta bene così altrimenti possiamo chiudere anche subito.

Poi il Coronavirus in Italia, non si può uscire e ci sentiamo solo telefonicamente e anche raramente, perché lui sta a casa con la moglie. Sono sempre io a contattarlo, lui è distante, sfuggente.

Lo so ormai è finita, mi fa molto male, volevo solo un po’ di felicità, quella felicità che mi è stata strappata.

Alessandra

Un amore così non da la felicità

Cara Alessandra,

sicuramente questo rapporto non ti poteva dare la felicità che cerchi, quella che ti è stata strappata. Un uomo all’inizio del rapporto che  dice che non lascerà mai sua moglie, cerca un passatempo e nient’altro. Inoltre, il triangolo moglie, marito e amante, porta solo problemi e sofferenza.

Questi momenti difficili ci aiutano a pensare cosa vogliamo veramente dalla vita ed apprezzare le cose importanti. Troverai la persona giusta che saprà amarti e darti quella felicità che cerchi, devi avere più fiducia in te ed evitare situazioni che possono solo farti del male.

Un abbraccio

Angelina

Parlaci della tua domanda del cuore!

Vi risponderanno in questa sezione del sito Angelina e Patrizia: "due donne che hanno vissuto, amato, letto, viaggiato e scritto, che come tutti non hanno fatto altro che cercare loro stesse".
Per inviare le vostre lettere scrivete a [email protected]
Informazioni sull'autore

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino e soprattutto condividere emozioni. "Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”
    Articoli correlati
    Consigli di cuore

    Quest`anno il mare ha un gusto diverso, più dolce

    Consigli di cuore

    Pensieri spinosi: sensazioni, emozioni e rigurgiti di me

    Consigli di cuore

    Dopo bullismo, abusi e violenze, mi sento un personaggio horror, la storia di Amanda

    Consigli di cuore

    Coronavirus e amore a colori, ogni giorno una sfumatura diversa